Giovedi 14 12 2017 - Aggiornato alle 08:48

2017-02-28_180428
Da Agrigento a Palermo Magna Via Francigena, un percorso storico di 160 km per camminatori e pellegrini

Lungo sentieri trazzerali e strade provinciali a basso impatto di traffico, l’asse Agrigento-Palermo solcata da pellegrini e viaggiatori in età bizantina, islamica e alto medievale si prepara ad accogliere i camminatori del mondo

- 28/02/2017

Martedì 7 marzo alle ore 12, presso i locali della Curia Arcivescovile di Agrigento, si terrà la presentazione della “Magna Via Francigena”, progetto promosso dal Comune di Castronovo di Sicilia e dal partenariato diffuso di tredici Comuni, dalla Diocesi di Agrigento e con il supporto dall'associazione Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia. Il progetto è sostenuto dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dall'Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia.

La ricerca storica e le ricognizioni archeologiche hanno ricostruito negli anni una rete viaria che percorre tutta la Sicilia in età bizantina, islamica e alto medievale. Si tratta di un circuito di vie che permetteva di collegare i principali porti per lo spostamento verso centri maggiori: Palermo per la Spagna catalana e aragonese e per la penisola italica, Mazara e Agrigento per l'Africa settentrionale, Messina per l'Italia centrale, l'Oriente e la Terra Santa.

Nel corso dell'incontro agrigentino si svelerà ufficialmente il progetto Magna Via Francigena, un itinerario che percorre il tragitto Palermo-Agrigento e viceversa, attraversando l'interno dell'Isola nel versante occidentale: un circuito aperto a camminatori e pellegrini da tutto il mondo composto da otto tappe per quasi 160 km di sentieri trazzerali o strade provinciali a basso impatto di traffico, con la media di circa 20-25 km a tappa. Più di 14 le amministrazioni comunali coinvolte che già hanno strutturato un percorso di accoglienza e di servizi al pellegrino.

La Magna Via Francigena è uno dei più importanti tasselli nel processo ricostruzione delle “Viae Francigenae”, un lungo ed appassionante lavoro di riscoperta basato su ritrovamenti documentali e sulle tracce archeologiche emerse lungo il percorso e studiate dal mondo accademico.

SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

ARTICOLI CORRELATI

Da Palermo ad Agrigento
Magna Via Francigena, il fascino della Sicilia in un cammino di 160 km

scrivi alla redazione